Mare di TrebisacceSpiaggia di Trebisacce

Band. Blu 2015

 

 

 

 

 

 

TREBISACCE Non c’è due senza tre e così la Bandiera Blu, attribuita per il terzo anno consecutivo alla cittadina jonica quale unica spiaggia della Provincia di Cosenza, continuerà a sventolare sul pennone del comune anche per il 2016. Quattro, anche quest’anno, le spiagge calabresi premiate: Roccela Jonica in provincia di Reggio Calabria, Cirò Marina e Melissa in provincia di Crotone e Trebisacce in provincia di Cosenza e, come si vede, tutte sullo Jonio, a conferma che il Tirreno continua a presentare gravi criticità soprattutto nella qualità delle acque di balneazione. La notizia non è stata ancora comunicata ufficialmente ma gli amministratori in carica, ovviamente entusiasti di questo ambito riconoscimento, sono stati invitati nella Capitali e, guidati dal delegato all’Ambiente Gianpaolo Schiumerini, giorno 11 maggio saranno a Roma presso la sede del CNR, per la consegna della Bandiera Blu che, come è noto la FEE (Fondazione Internazionale per l’Educazione Ambientale) attribuisce ogni anno alle località di mare che ne fanno domanda, che si segnalano per una molteplicità di buone pratiche ambientali e che vengono sottoposte a precisi criteri di valutazione. «Sono fiero e orgoglioso – ha dichiarato a caldo il sindaco Franco Mundo – del lavoro che stiamo portando avanti per rendere più bella e accogliente Trebisacce. Pur consapevoli delle difficoltà e delle carenze strutturali e burocratiche del comune – ha aggiunto – lavoriamo sodo non risparmiando energie, passione e impegno. Piano piano – ha aggiunto il primo cittadino – i risultati arrivano: la Bandiera Blu vuol dire spiagge certificate per la qualità ambientale, ma anche per la qualità dei servizi, la cura degli spazi verdi e per il rispetto dei parametri di vivibilità e di sostenibilità ambientale. Cerchiamo insomma – ha concluso il primo cittadino – di rappresentare la Calabria migliore, quella che non piange e chiede di essere assistita, ma che punta sulle proprie risorse per svilupparsi e progredire e questo ennesimo riconoscimento – ha concluso il sindaco ringraziando il Funzionario di settore Arch. Egino Orlando – deve stimolare tutti a lavorare ancora di più per rendere Trebisacce più bella e più appetibile da parte dei turisti».

Pino La Rocca